Sabato, 19 Ottobre 2019

COSTITUITA CONFETRA SICILIA. MAURO NICOSIA ELETTO PRESIDENTE

COSTITUITA CONFETRA SICILIA. MAURO NICOSIA ELETTO PRESIDENTE

14 gennaio 2019 – E’ stata costituita a Catania Confetra regionale Sicilia. Vi hanno aderito i rappresentanti territoriali di Fedespedi, Assologistica, Assiterminal, Anasped, Aiti, Ifa e Trasportounito in rappresentanza di spedizionieri, autotrasportatori, imprese di logistica, magazzini generali, terminalisti, doganalisti, traslocatori e fumigatori. Nominato presidente per il primo biennio di attività Mauro Nicosia.

La riunione è stata molto partecipata anche dalle Autorità locali. Sono intervenuti il presidente dell’Adsp di Catania e Augusta Andrea Annunziata e l’on. Giovanni Cafeo, segretario della commissione Attività produttive dell’assemblea regionale siciliana.

Nel corso dell’evento di presentazione della nuova realtà territoriale della Confederazione, cui hanno partecipato il professor Marco Romano, Ordinario di Imprenditorialità, business planning e Marketing dell’Università di Catania ed il Ivano Russo, Direttore Generale di Confetra – Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, si è fatto il punto sulle enormi potenzialità per la logistica isolana. “Porti strategici come Catania, Augusta, Messina e Palermo movimentano già volumi significativi di passeggeri, crocieristi, rotabili e rinfuse liquide. La stessa industria cantieristica, in scali come Palermo e non solo, potrebbe trarre nuovo impulso alimentando l’intera filiera della supply chain logistica. C’è poi da completare il rilancio degli interporti siciliani, a partire dal Polo Intermodale di Catania, ed implementare le attività legate al cargo aereo – sempre a Catania –  ed a quello ferroviario sulla tratta Messina – Palermo. Grandi sono i problemi infrastrutturali ancora sul tappeto, ma grandi anche le opportunità di farvici fronte grazie agli strumenti finanziari nazionali e comunitari a partire dal PON Infrastrutture e Reti, al POR regionale, al FSC  ed al PAC. Il grande tema, poi, del completamento del Corridoio Europeo Scan Med con il collegamento Napoli – Palermo rappresenta una sfida da vincere puntando su soluzioni trasportistiche innovative e multimodali. Confetra chiederà al Governo anche di battersi in sede UE per l’estensione del Programma Autostrade del Mare_MOS ai Paesi della Sponda Sud del Bacino Mediterraneo. Area dove transita il 20% del traffico marittimo globale, con volumi complessivi cresciuti del 125% negli ultimi 15 anni. Insomma, c’è tanto da fare e sono certo che Confetra – coordinando anche localmente le rappresentanze imprenditoriali degli spedizionieri, dei terminalisti, degli operatori logistici, degli agenti marittimi, dell’autotrasporto, degli operatori ferroviari – saprà offrire il proprio contributo di idee e proposte alla Regione Sicilia ed alle Istituzioni locali” ha dichiarato il neo presidente Mauro Nicosia.

Accompagnato dal presidente Nicosia, Ivano Russo ha poi fatto visita ai Presidenti degli scali Annunziata e Pasqualino Monti, cui ha offerto tutta la disponibilità di Confetra a collaborare per una dinamica e propositiva governance delle AdSP dell’isola che veda gli operatori, all’interno dei Tavoli di Partenariato economico sociale, protagonisti di iniziative e proposte volte ad accompagnare i progetti di rilancio in corso.