Mercoledì, 8 Luglio 2020

Interrogazione con richiesta di risposta scritta prioritaria sulla necessità di tutelare la filiera agroalimentare italiana durante l’emergenza COVID-19

Interrogazione con richiesta di risposta scritta prioritaria
alla Commissione Europea
Articolo 138
Gianna Gancia

Oggetto: Sulla necessità di tutelare la filiera agroalimentare italiana durante l’emergenza COVID-19

Considerando che:
– Il settore degli autotrasporti e dell’agroalimentare italiano stanno vivendo giorni drammatici come conseguenza delle misure restrittive adottate dagli Stati membri confinanti con l’Italia per combattere
la pandemia di COVID-19, soprattutto in seguito alle forti limitazioni alla circolazione di questi giorni al valico del Brennero;

– Tali limitazioni impattano negativamente non solo sulla circolazione del traffico leggero ma anche sul trasporto delle merci deperibili, che rischiano di paralizzare l’intera filiera agroalimentare italiana;

– La filiera agroalimentare italiana costituisce il 25% del Pil italiano e offre lavoro a oltre 3,8 milioni di persone;

– Tali blocchi comportano, di fatto, l’interruzione delle relazioni di interscambio tra i Paesi membri, in aperta violazione dei trattati europei;

Si chiede alla Commissione europea, e in particolare al Commissario per il Mercato Interno Breton, come intende garantire il trasporto della merce deperibile al valico del Brennero e se intende
introdurre misure d’intervento coordinate tra i Paesi membri per impedire che il comparto agroalimentare italiano subisca ulteriori danni economici.