Sabato, 18 Maggio 2024

Trasporti internazionali

I DIVIETI DI CIRCOLAZIONE AUSTRIACI VIOLANO LA LIBERTÀ DI CIRCOLAZIONE

Parere motivato della Commissione europea del 14.5.2024

 

La Commissione ha adottato oggi il parere motivato chiesto dall’Italia sulla violazione del diritto UE da parte dell’Austria con le misure restrittive della circolazione del trasporto merci sulle Autostrade A12 e A13.

Il parere è favorevole all’Italia nella parte decisiva nella quale accerta la violazione da parte di Vienna degli articoli 34 e 35 TFUE (divieto di restrizioni quantitative alle importazioni ed esportazioni intra-UE).

La Commissione ha quindi accolto le argomentazioni italiane sulla natura ingiustificatamente discriminatoria delle misure restrittive austriache e ha rigettato le contro deduzioni di Vienna che, come è noto, ruotano attorno a presunte esigenze di abbassamento dell’inquinamento e di tutela della sicurezza stradale.

Con il riconoscimento delle buone ragioni italiane da parte della Commissione, e in attesa delle reazioni del Governo austriaco, l’Italia ha adesso facoltà di adire la Corte di Giustizia.

Roma, 14 maggio 2024

 

Scarica il parere della Commissione europea

 

Rassegna stampa